martedì, giugno 29, 2010

Oggi è uno di quei giorni in cui mi sembra che tutto sia sbagliato, in cui vorrei impacchettare la mia famiglia e andare via, il più lontano possibile, da tutto e da tutti per provare a vivere una nuova vita, diversa da questa, una vita più felice, più lenta, dove puoi decidere di fare dei tuoi giorni quello che vuoi e non quello che gli altri si aspettano da te ... mi dico che ogni giorno cerco di prendermi il meglio dalla mia vita, ma poi mi chiedo : se la mia vita finisse adesso, quante cose meravigliose mi sono persa, mi sono lasciata sfuggire, quanto tempo ho sottratto alla mia famiglia? non sarebbe meglio trovare un altro lavoro, forse meno remunerativo ma anche meno impegnativo? ma queste scelte si fanno in due, sono scelte difficili da portare avanti, una volta intrapresa questa strada è difficile tornare indietro ... e allora che si fa ? boh, non lo so, intanto ci penso, senza far niente di concreto ... e la vita mi scorre sotto i piedi ...

3 commenti:

Margherita ha detto...

Conosco perfettamente la sensazione che descrivi, ci sono passata. Non ho la bacchetta magica per aiutarti a risolvere, ma un abbraccio forte forte per sostenerti te lo invio volentieri.
Ciao
Margherita

HeartStitch Designs ha detto...

Ciao Federica!
Ti aggiungo molto volentieri alle partecipanti al sal, stiamo diventando veramente tante... grazie per i complimenti e per aver aderito!
A presto!
Antonella

Loredana ha detto...

Federica cara, anch'io conosco questi stati d'animo e purtroppo non ho la chiave per uscire dalla situazione. L'unica è prendersi del tempo e valutare bene bene bene tutti i pro e i contro. E se alla fine si capisce che è meglio per noi cambiare, non avere paura a farlo...
Nel frattempo cerca di goderti i piccoli piaceri quotidiani, anche le cose più sceme: so che sembra un consiglio da rivista di psicologia spicciola, però funziona ;-)
Un abbraccio, Lò